Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

Cos'è l'indice Nasdaq 100?

Data di modifica: 21/04/2024

L'indice Nasdaq è un indice del mercato azionario molto seguito e può fornire preziose informazioni sullo stato dei mercati e dell'economia.

Pertanto, è utile capire questo indice e imparare come funziona.

Quindi, ecco cosa è necessario sapere sull'indice Nasdaq 100.

Sul telefono viene mostrato il Nasdaq nella schermata di trading.

Cos'è il Nasdaq e quando è stato creato il Nasdaq 100?

Per capire cos'è l'indice Nasdaq 100, è importante conoscere la Borsa del Nasdaq, da cui è nato l'indice Nasdaq 100.

La Borsa del Nasdaq è stata fondata nel 1971 dalla National Association of Securities Dealers (NASD) e ha introdotto il primo sistema di trading computerizzato al mondo che ha consentito operazioni rapide e trasparenti.

In altre parole, il Nasdaq consente attività di trading online come l'acquisto e la vendita di azioni.

L'indice Nasdaq 100 è stato creato dal NASD nel 1985 e puoi avere una panoramica più approfondita della storia dell'indice Nasdaq nel nostro articolo intitolato "Storia del Nasdaq 100."

Cosa misura l'indice Nasdaq 100?

Il Nasdaq 100 è un indice che traccia il movimento delle azioni di 100 delle maggiori società a grande capitalizzazione del mondo, simile al S&P 500 (S&P500) e al Dow Jones Industrial Average (USA 30).

Inoltre, è importante notare che il Nasdaq è considerato altamente tecnologico e segue le maggiori società non finanziarie quotate sul Nasdaq in base alla capitalizzazione di mercato.

Di conseguenza, ciò offre ai trader l'opportunità di visualizzare i movimenti collettivi delle principali società del Nasdaq, in particolare nel settore tecnologico, che ha mostrato una forte crescita dopo la bolla delle dot-com dei primi anni 2000.

Come viene misurato il Nasdaq 100?

Il Nasdaq 100 è un indice modificato ponderato in base alla capitalizzazione di mercato. Questo stile di calcolo dà più peso alle società a maggiore capitalizzazione di mercato nel composito.

Quali società sono presenti nel Nasdaq 100?

Il Nasdaq100 è composto da alcune delle società più grandi e conosciute al mondo.

A marzo 2024, ecco le società più quotate del Nasdaq 100 per capitalizzazione di mercato:

Società Settore di mercato Capitalizzazione di mercato approssimativa

Microsoft (MSFT)

Tecnologia

2,9 trilioni di dollari

Apple (AAPL)

Tecnologia

2,6 trilioni di dollari

NVIDIA (NVDA)

Tecnologia

2,2 trilioni di dollari

Amazon (AMZN)

Tecnologia

1,8 trilioni di dollari

Alphabet (GOOG)

Tecnologia

1,6 trilioni di dollari

Meta (META)

Tecnologia

1,2 trilioni di dollari

Broadcom (AVGO)

Tecnologia

631,9 miliardi di dollari

Tesla (TSLA)

Beni di consumo discrezionali

562,2 miliardi di dollari

Costco (COST)

Beni di consumo discrezionali

343,4 miliardi di dollari

Advanced Micro Devices (AMD)

Tecnologia

340,3 miliardi di dollari

*Soggetto alla disponibilità dell'operatore.

Come accennato in precedenza, il Nasdaq è considerato altamente tecnologico in quanto la maggior parte dei suoi componenti sono titoli tecnologici.

In totale, l'indice è in realtà composto da 102 simboli anche se ci sono solo 100 società nell'indice. Ciò accade quando un'azienda ha una doppia voce, come Alphabet, la società madre di Google.

Ad esempio, Alphabet ha sia una voce in "Classe A" (GOOGL) che in "Classe C" (GOOG). Queste possono anche essere note come "azioni ordinarie" e "azioni privilegiate". Le variazioni offrono diversi vantaggi all'azionista, come il diritto di voto e il diritto al pagamento dei dividendi.

Quali settori misura il Nasdaq 100?

Sebbene la maggior parte delle società del Nasdaq 100 provenga dal settore tecnologico, questo indice misura anche le performance delle azioni dei seguenti settori:

  • Assistenza sanitaria
  • Beni e servizi di consumo
  • Industriali
  • Società finanziarie
  • Materiali di base
  • Prodotti di consumo di prima necessità
  • Immobili
  • Energia
  • Società di servizi
  • Telecomunicazioni

Grafico dei prezzi e rendimenti del Nasdaq 100 per anno

Grafico dei prezzi Nasdaq

Sebbene il grafico dei prezzi del Nasdaq 100 mostri volatilità, la traiettoria complessiva di questo indice altamente tecnologico mostra un enorme aumento di valore dal 1978 al 2023.

Grafico storico dei prezzi NASDAQ 100

Rendimenti annuali del Nasdaq

I rendimenti annuali sono il calcolo del rapporto fra il prezzo di chiusura del Nasdaq 100 nell'ultimo giorno di trading dell'anno e il prezzo di chiusura dell'ultimo giorno di trading dell'anno successivo. Il grafico seguente mostra i rendimenti annuali del Nasdaq dal 1986 al 2023.

Anno Rendimento

2023

53,81

2022:

-32,97

2021

26,63

2020

47,58

2019

37,96

2018

-1,04

2017

31,52

2016:

5,89

2015:

8,43

2014

17,94

2013

34,99

2012

16,82

2011

2,7

2010

19,22

2009

53,54

2008

-41,89

2007

18,67

2006

6,79

2005

1,49

2004

10,44

2003

49,12

2002

-37,58

2001

-32,65

2000

-36,84

1999

101,95

1998

85,3

1997

20,63

1996

42,54

1995

42,54

1994

1,5

1993

10,58

1992

8,86

1991

64,99

1990

-10,41

1989

26,17

1988

13,54

1987

10,5

1986

6,89

Nasdaq vs. Altri indici

Il Nasdaq 100 può essere spesso paragonato all'S&P 500 e al Dow Jones Industrial Average, che sono anch'essi indici azionari americani.

Ecco le principali differenze tra i tre:

Nasdaq 100 vs. S&P 500

Mentre il Nasdaq 100 è più ponderato in termini di tecnologia e, in quanto tale, fornisce una panoramica più dettagliata del mercato tecnologico, l'S&P 500 è più generale in quanto misura 500 delle più importanti società statunitensi di vari settori.

Nasdaq 100 vs. Dow Jones Industrial Average

Il Nasdaq è sia un indice del mercato azionario che una borsa, mentre il Dow Jones Industrial Average è solo un indice. Inoltre, il Nasdaq misura solo i titoli quotati al Nasdaq, mentre il Dow Jones Industrial Average misura i titoli quotati al Nasdaq Exchange e al New York Stock Exchange (NYSE).

Come fare trading sul Nasdaq 100

Data l'importanza di questo indice per i mercati finanziari e l'economia, molte persone potrebbero essere interessate a fare trading sul Nasdaq oppure a investire nel Nasdaq.

Uno dei principali modi per negoziare il Nasdaq può essere attraverso i contratti per differenza (CFD) del US-TECH 100 (NQ) di Plus500, che sono contratti derivati che consentono ai trader di speculare sull'aumento e sul calo dei prezzi del Nasdaq senza possedere la proprietà dell'indice sottostante.

L'offerta NASDAQ 100 di Plus500 si chiama US Tech 100. I trader di CFD possono anche negoziare CFD su QQQ*, un popolare ETF che replica il prezzo dei futures NASDAQ 100.

*La disponibilità è soggetta all'operatore.

Volatilità e rischi del Nasdaq 100

Oltre al fatto che, in generale, il Nasdaq ha prodotto rendimenti diversi nel corso degli anni, è importante notare che questo indice è volatile e il mercato può essere imprevedibile.

Inoltre, trattandosi di un indice altamente tecnologico, in periodi di incertezza economica e inflazione elevata, può subire dei cali, data la suscettibilità dei titoli tecnologici a tali recessioni economiche.

Domande frequenti

Come viene calcolato il Nasdaq?

Il Nasdaq 100 è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato. Ciò significa che il valore del Nasdaq si basa sul valore totale delle azioni delle società del Nasdaq 100 moltiplicato per i prezzi di chiusura.

Quali aziende fanno parte del Nasdaq 100?

A marzo 2024, fra le 100 società del Nasdaq troviamo Amazon, Alphabet, Apple, NVIDIA, Netflix e altre ancora.

Quali fattori influiscono sulla performance del Nasdaq 100?

Alcuni dei fattori che possono modificare il Nasdaq 100 includono il sentimento del mercato, gli utili delle aziende e le notizie politiche.

Quali sono i settori chiave rappresentati nel Nasdaq 100?

I settori del Nasdaq 100 sono i beni di consumo discrezionali, i materiali di base, la tecnologia, l'assistenza sanitaria, i beni di consumo di prima necessità, l'industria, le telecomunicazioni e le società di servizi.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7