Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

Guida al trading del cacao: cos'è il cacao e come utilizzarlo per fare trading?

Data di modifica: 07/04/2024

Il cacao è comunemente associato al cioccolato, una delle delizie più dolci al mondo, ma la sua importanza va oltre la semplice dolcezza, dal momento che ha un impatto sull'economia in generale e sul mercato delle materie prime in particolare. Ecco cosa devi sapere sul trading sul cacao:

Un'illustrazione delle fave di cacao.

TL; DR

  • Le fave di cacao sono prodotti agricoli, i semi coltivati sugli alberi di cacao Theobroma nella foresta pluviale amazzonica
  • Il cacao viene coltivato principalmente nelle regioni tropicali intorno all'equatore, come il Ghana e la Costa d'Avorio.
  • Il cacao viene raccolto aprendo i baccelli maturi e facendo fermentare i chicchi
  • Si può fare trading sul cacao con CFD o contratti Futures

Che cos'è il cacao?

Il cacao, il seme di cacao o fava di cacao è un tipo di seme fermentato che cresce sull'albero del Theobroma cacao (un piccolo albero sempreverde) originario della foresta pluviale amazzonica.

Nel mercato delle materie prime, per cacao si intende a un prodotto agricolo che può essere scambiato in vari modi.

Qual è il significato della parola cacao?

il trading di prodotti agricoli può essere effettuato tramite contratti Futures agricoli in quanto è possibile aprire contratti di acquisto o vendita che obbligano ad acquistare o vendere la merce sottostante a un prezzo e una data prestabiliti nel futuro.

Le origini della fava di cacao

Il cacao, trovato per la prima volta nelle foreste pluviali del Sud America, ha avuto una notevole importanza culturale in America Centrale, in particolare all'interno della civiltà Maya, dove gli alberi di cacao erano venerati e indicati come il «Cibo degli dei».

Dove viene coltivato il cacao?

La fava di cacao prospera nei climi tropicali, in particolare intorno all'Equatore, con la maggior parte degli alberi di cacao coltivati in Ghana e Costa d'Avorio.

Le statistiche di Statista.com mostrano che nel 2023 circa il 70% del cacao mondiale proveniva da questi paesi dell'Africa occidentale.

Come viene raccolto il cacao?

Il cacao viene raccolto dai rami dell'albero di cacao rimuovendo i baccelli maturi, aprendoli ed estraendo i chicchi bagnati.

Occorrono 10 giorni per aprire i baccelli dopo la raccolta, dopodiché vengono raggruppati e divisi o fatti fermentare.

Un'illustrazione

Cosa determina i prezzi del cacao?

Una serie di fattori può influenzare il prezzo del cacao, i principali sono il cambiamento climatico, la geopolitica, il sentimento dei consumatori, le fluttuazioni valutarie, la salute pubblica, i diritti umani e, sì, avete indovinato, la richiesta di cioccolato, il prodotto principale del cacao.

Cambiamenti climatici

Forse non sorprende che il cacao sia direttamente influenzato dalle condizioni climatiche. Ad esempio, il deterioramento delle condizioni climatiche nell'Africa occidentale, dove si coltiva principalmente il cacao, si è dimostrato dannoso per le colture di cacao, portando a un calo della produzione. Ciò, a sua volta, ha causato un aumento dei prezzi del cacao nel 2023, poiché l'offerta è diminuita mentre la domanda di cacao ha continuato a crescere.

Geopolitica

Anche le tensioni geopolitiche possono avere un ruolo nel determinare i prezzi del cacao.

Prendiamo, ad esempio, la guerra Russia-Ucraina iniziata nel febbraio 2022 e che ha causato un'impennata dei prezzi di materie prime energetiche , come petrolio e gas, a causa dei problemi di approvvigionamento. Ciò non ha avuto solo un impatto sulle materie prime energetiche, ma ha anche influito sui prezzi del cacao.

I produttori europei di cioccolato erano preoccupati di non poter rispondere alle richieste delle proprie fabbriche, motivo per cui ordinavano meno cacao. Tuttavia, una volta che questi produttori si sono resi conto di poter continuare le loro attività, hanno iniziato a competere per una fornitura limitata di cacao, provocando un'impennata dei prezzi del cacao, seguita da un calo, dato che l'Europa è nota per essere il più grande importatore di cacao al mondo.

Inoltre, la guerra ha anche causato l'impennata dei prezzi dei fertilizzanti, con conseguente riduzione dell'utilizzo e un aumento dei prezzi del cacao a causa dell'offerta limitata.

Sentimento del mercato

In poche parole, per sentimento del mercato si intende il modo in cui gli operatori di mercato vedono positivamente o negativamente un determinato settore o strumento di mercato. In altre parole, si riferisce a quanto i trader, gli investitori e gli analisti siano rialzisti o ribassisti.

In generale, quando il sentimento è rialzista sul cacao, è probabile che ne faccia salire il prezzo. Al contrario, quando il sentimento è ribassista o negativo, è probabile che spinga il prezzo del cacao al ribasso.

Fluttuazioni valutarie

Dal momento che il cacao è commercializzato in tutto il mondo e il prezzo è prevalentemente in dollari USA o sterline inglesi, le fluttuazioni di queste valute possono avere un impatto diretto sul valore del cacao alterando la competitività delle nazioni produttrici di cacao.

Sanità pubblica

Con l'evolversi delle tendenze sanitarie e la crescente consapevolezza dei potenziali effetti del cioccolato e dei dolci zuccherati, il prezzo del cacao può variare.

Ad esempio, quando le preoccupazioni sugli impatti sulla salute del cioccolato acquistano importanza, i prezzi del cacao tendono a diminuire a causa di un calo della domanda di cioccolato.

Diritti umani

Le preoccupazioni per il basso costo della manodopera nella produzione di cacao possono influire sui prezzi del cacao, in particolare in caso di violazione dei diritti umani, portando a potenziali interruzioni nella produzione di cacao e conseguenti fluttuazioni dei prezzi.

Domanda di cioccolato

Dato che il cacao è l'ingrediente principale nella produzione del cioccolato, sia il cioccolato che il cacao condividono una relazione simbiotica.

Questo perché l'aumento della domanda di cioccolato porta a un aumento della domanda di cacao, che a sua volta può far salire i prezzi del cacao. D'altro canto, una minore domanda di cioccolato riduce il fabbisogno di cacao, con conseguente potenziale abbassamento dei prezzi del cacao.

Inoltre, vale la pena notare che i prezzi elevati del cacao possono a volte porre problemi di redditività per i produttori di cioccolato come Hershey's, ad esempio, in quanto possono causare un aumento dei prezzi del cioccolato, con conseguente calo della domanda dei consumatori.

Puoi scoprire di più su cosa può determinare i prezzi delle materie prime, in generale, nel nostro articolo intitolato «Quali sono i principali fattori che determinano i prezzi delle materie prime?»

È importante tenere presente che, sebbene i suddetti fattori possano influenzare i prezzi del cacao, le performance passate non riflettono i risultati futuri.

Come fare trading sul cacao

Data l'impennata della domanda di cacao, molti trader e investitori potrebbero essere interessati ad aumentare l'esposizione alle variazioni del prezzo del cacao.

Sebbene ci siano una miriade di modi disponibili per fare trading sul cacao, uno dei più comunemente usati è tramite contratti Futures o Contratti per differenza (CFD):

Futures sul cacao

I futures sul cacao sono contratti derivati tra due parti che stabiliscono che devono scambiare il cacao (la merce sottostante) a un prezzo e una data predeterminati nel futuro.

I futures sul cacao sono negoziati su borse future come il New York Mercantile Exchange o l'Intercontinental Exchange di Londra.

I futures sul cacao sono negoziati a New York tra le 4:45 e le 13:30 (04:45 - 13:30), a Londra tra le 9:45 e le 18:30 (09:45 - 18:30) e a Singapore tra le 17:45 e le 2:30 (17:45 - 02:30).

*tieni presente che gli orari di trading di plus500 possono variare e sono elencati nei dettagli dello strumento sulla piattaforma di trading.

Contratti per differenza sul cacao (CFD)

I CFD sul cacao (CC) sono contratti derivati tra due parti, in genere un acquirente e un venditore o un trader e un fornitore di CFD, che consentono loro di negoziare la differenza di prezzo del cacao dall'avvio del contratto fino alla sua chiusura senza possederlo fisicamente.

Questo tipo di trading sul cacao consente ai trader di trarre potenzialmente profitto sia dall'aumento che dal calo dei prezzi del cacao, a seconda della loro posizione e della direzione del mercato. Inoltre, i CFD sul cacao sono soggetti a leva*, il che significa che sia i guadagni che le perdite possono essere amplificati.

Per saperne di più sul trading con i CFD, dai un'occhiata al nostro video e articolo intitolato «Cos'è il trading con i CFD?»

Altri modi per fare trading sul cacao

Il cacao può anche essere negoziato tramite Opzioni, ETF, spread betting o facendo trading su azioni di società produttrici di cioccolato come Nestle (NESN.VX) o Mondelez (MDLZ) per esempio.

Trading di CFD sul cacao con Plus500

Se ritieni che il trading di CFD sul cacao sia la scelta giusta per te, puoi farlo con Plus500 seguendo i seguenti passaggi:

  • Apri un conto di trading.
  • Accedi alla piattaforma utilizzando l'app web o l'app mobile.
  • Cerca il cacao inserendolo nella barra di ricerca oppure vai alla categoria delle materie prime sul lato sinistro dello schermo e seleziona cacao.

In alternativa, puoi aprire un conto demo gratuito e illimitato per esercitarti a fare trading di CFD sul cacao in condizioni di mercato reali senza rischiare il tuo capitale effettivo. Puoi continuare a farlo finché non ti sentirai abbastanza sicuro da fare trading di CFD sul cacao in modalità reale.

Vantaggi e svantaggi del fare trading sul cacao

Prima di intraprendere il tuo viaggio nel trading sul cacao, è importante comprendere i pro e i contro di questa materia prima agricola.

Alcuni dei potenziali vantaggi del trading sul cacao includono il fatto che ci sono diversi modi per negoziarlo, che soddisfano le diverse esigenze e stili di trading dei trader.

Inoltre, il cacao è noto per la sua volatilità, il che lo rende un'opzione adatta sia per trader di posizione che per i day trader.

D'altra parte, il cacao può essere influenzato da vari fattori, il che può renderlo meno desiderabile per i trader che cercano un portafoglio più stabile.

Conclusione

Per concludere, l'importanza del cacao trascende la sua associazione con il cioccolato, con un impatto sulle economie globali e sui mercati delle materie prime.

Sebbene il trading sul cacao offra opportunità, comporta anche dei rischi. Pertanto, la comprensione di queste dinamiche è essenziale per i potenziali trader.

FAQ

Dove viene coltivato il cacao?

Il cacao viene coltivato principalmente intorno all'equatore e prospera nelle regioni tropicali. A partire dal 2023, la maggior parte della produzione globale di cacao proviene dall'Africa occidentale da paesi come Nigeria, Ghana, Costa d'Avorio e Camerun.

Da dove viene il cacao?

Originariamente, l'albero del cacao è originario delle regioni dell'Amazzonia superiore come Brasile, Perù e Colombia.

Chi regola il trading sul cacao?

Il cacao è regolamentato a livello globale dalla Federation of Cocoa Commerce (FCC) e dalla Cocoa Merchants' Association of America (CMAA) negli Stati Uniti.


Ottieni di più da Plus500

Amplia le tue conoscenze

Approfondisci le tue conoscenze attraverso video, articoli e guide informative con la nostra esauriente Trading Academy.

Esplora la nostra +Insights

Scopri cosa fa tendenza dentro e fuori Plus500.

Prepara le tue operazioni

Il nostro calendario economico ti aiuta a esplorare gli eventi di mercato globali.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7