Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

Cosa sono gli ETF sul Bitcoin e come negoziarli?

Data di modifica: 18/02/2024

Dalla nascita del Bitcoin (BTCUSD), la prima criptovaluta in assoluto, nel 2008, il panorama delle criptovalute è stato testimone di numerosi traguardi. Uno dei più importanti è l'approvazione degli ETF sul Bitcoin Spot il 10 gennaio 2024, e tale evento è stato definito un "punto di svolta" per il settore delle criptovalute, ed ecco perché:

Trading dell'ETF Bitcoin illustrato.

Significato degli ETF

Un Exchange Traded Fund (ETF) è un tipo di investimento che traccia più asset, mercati o singoli titoli, fornendo ai trader l'accesso a un'ampia gamma di mercati finanziari.

Investendo o facendo trading sugli ETF, puoi accedere ai prezzi degli strumenti sottostanti senza possederli. Gli esempi includono gli ETF azionari, forex, indici, materie prime e obbligazionari.

Inoltre, gli ETF sono simili alle azioni in quanto sono entrambi quotati e negoziati in borsa.

Per saperne di più sul trading con gli ETF, consulta il nostro articolo su "Comprendere gli ETF: cos'è un ETF?"

TL; DR

  • Gli ETF sul Bitcoin spot sono stati approvati dalla SEC il 10 gennaio 2024, una pietra miliare nel mondo delle criptovalute.
  • Gli ETF sul Bitcoin tracciano i prezzi dei Bitcoin e consentono agli investitori di esporsi al Bitcoin senza possedere la criptovaluta.
  • Gli ETF sul Bitcoin possono offrire accessibilità e credibilità, attirando sia investitori principianti che tradizionali.
  • Gli svantaggi degli ETF sul Bitcoin includono volatilità, commissioni di gestione e potenziali errori di tracciamento.
  • Gli ETF sul Bitcoin possono essere negoziati in borsa o tramite CFD.

Spiegazione degli ETF sul Bitcoin: cosa sono gli ETF su Bitcoin?

I Bitcoin Exchange Traded Funds (ETF), o BTC ETF, sono portafogli di investimento raggruppati che tracciano i prezzi dei Bitcoin, consentendo agli investitori regolari di acquisire un'esposizione al valore del Bitcoin senza doverlo possedere come asset sottostante.

Inoltre, gli ETF sul Bitcoin sono regolamentati e quotati nelle principali borse, tra cui la Borsa di New York (NYSE), il Nasdaqe il Chicago Board Options Exchange (CBOE).

Cosa significa fare trading con gli ETF sul Bitcoin?

I prezzi degli ETF sul Bitcoin possono variare in base al prezzo del Bitcoin e i trader possono scegliere se acquistare o vendere questi ETF in base ai loro obiettivi.

Cos'è la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti?

La Securities and Exchange Commission è la prima agenzia governativa federale negli Stati Uniti. È responsabile della regolamentazione del mercato dei titoli, compresa la protezione dei trader e del capitale degli investitori.

La SEC è suddivisa in Corporate Finance, Investment Management, Enforcement, Trading and Markets e Economic and Risk Analysis per regolamentare il mercato dei titoli e proteggere gli investitori.

Di conseguenza, le decisioni della SEC hanno un'importanza cruciale per i mercati finanziari, l'economia e gli investitori.

Quando la SEC ha approvato gli ETF sul Bitcoin spot?

Per molti anni, istituzioni finanziarie come Blackrock e Grayscale Investments hanno tentato di ottenere l'approvazione degli ETF sul Bitcoin Spot dal 2013, una questione che è stata costantemente respinta dalla SEC statunitense sulla base di problemi di conformità normativa e potenziale manipolazione del mercato.

Tuttavia, nell'agosto del 2023, un'ordinanza del tribunale si è pronunciata contro il rifiuto di Grayscale Investments da parte della SEC, il che ha portato la SEC a riconsiderare il suo approccio, portando quindi all'approvazione concessa il 10 gennaio 2024.

Tuttavia, nonostante l'approvazione, la SEC ha chiarito di non appoggiare né approvare il Bitcoin.

Cronologia dell'ETF Bitcoin Spot.

L'importanza di un ETF sul Bitcoin spot

Gli ETF sul Bitcoin sono stati salutati come un "punto di svolta" per vari motivi, tra cui:

  • Rendere i Bitcoin più accessibili, anche per i trader di criptovalute meno esperti.
  • Rafforzare la credibilità del Bitcoin sottoponendolo a regolamentazione, come avviene per le azioni tradizionali.
  • Includere il Bitcoin nei principali portafogli e fondi di investimento e consentirne la detenzione in conti di intermediazione.
  • La transizione del Bitcoin da un asset di mercato "nuovo" a un asset di mercato più maturo, potenzialmente in grado di attrarre investitori tradizionali.

Gli svantaggi degli ETF sul Bitcoin

Nonostante i vantaggi menzionati, è essenziale essere consapevoli dei potenziali inconvenienti associati agli ETF sul Bitcoin Spot:

  • Il Bitcoin, come le altre criptovalute, è un asset volatile, e ciò può portare a maggiori perdite.
  • Gli ETF sul Bitcoin comportano il pagamento di commissioni di gestione e costi operativi.
  • Sebbene gli ETF sul Bitcoin rispecchino i prezzi dei Bitcoin, possono verificarsi occasionalmente errori di tracciamento.

ETF sui Bitcoin Futures vs. ETF sul Bitcoin Spot

Prima dell'approvazione di un ETF sul Bitcoin Spot, esisteva un ETF sui Bitcoin Futures, con la differenza principale tra un ETF sul Bitcoin Spot e un ETF sul Bitcoin Futures che si riduceva a ciò in cui tali fondi investono e al modo in cui determinano il loro valore.

Gli ETF spot si basano sul prezzo immediato dell'asset sottostante, mentre gli ETF futures si basano sul prezzo del future dell'asset sottostante.

Di conseguenza, un ETF sul Bitcoin Spot entra direttamente nel Bitcoin e il suo prezzo attuale oscilla, mentre un ETF sui Futures investe in contratti basati sul prezzo potenziale dei Bitcoin in una data futura predeterminata.

Come fare trading sugli ETF sul Bitcoin

Puoi fare trading sugli ETF sul Bitcoin direttamente tramite le borse oppure puoi negoziarli utilizzando i Contratti per differenza (CFD) di Plus500. I CFD sono contratti derivati che consentono l'esposizione all'asset sottostante senza conferire ai trader la proprietà dello stesso.

I CFD sull'ETF sul Bitcoin offrono un'esposizione all'ETF sul Bitcoin sottostante senza la proprietà e senza incorrere in commissioni di gestione. Tuttavia, è importante notare che i CFD sono soggetti a leva , il che aumenta potenzialmente i guadagni e allo stesso tempo amplifica le perdite.

Puoi saperne di più sul trading con i CFD nel nostro video e articolo "Cos'è il trading sui CFD".

Conclusione

In conclusione, gli ETF sul Bitcoin sono fondamentali nel mercato delle criptovalute in quanto consentono agli investitori di interagire con il Bitcoin senza possederlo direttamente e dimostrano un crescente riconoscimento da parte delle autorità di regolamentazione.

Inoltre, gli ETF sul Bitcoin migliorano l'accessibilità per i trader, contribuiscono alla credibilità dei Bitcoin e possono favorire l'adozione sui canali più usati.

Tuttavia, gli investitori devono stare attenti alla volatilità del Bitcoin, ai potenziali errori di tracciamento negli ETF e alle relative commissioni di gestione.

Risorse utili:

  • «Come fare trading di criptovalute con Plus500» (Video)
  • «Perché negoziare CFD su criptovalute» (Articolo).
  • «Come funzionano i Bitcoin» (Articolo).
  • «La storia dei Bitcoin» (Articolo).
  • Trading Academy di Plus500 (Video, domande frequenti ed eBook).
  • Notizie e approfondimenti di mercato di Plus500 (Articoli e notizie).
  • Domande frequenti

    Che cos'è l'ETF BTC?

    Un ETF sul Bitcoin è un veicolo di investimento congiunto che tiene traccia dei prezzi dei Bitcoin e consente agli investitori e ai trader di beneficiare potenzialmente delle oscillazioni dei prezzi dei Bitcoin senza possederli.

    Quando sono stati approvati gli ETF BTC?

    La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha approvato il ETF Bitcoin mercoledì 10 gennaio 2024.

    Quali sono i pro e i contro degli ETF sul Bitcoin?

    Alcuni dei vantaggi degli ETF sul Bitcoin sono che integrano nei canali principali il Bitcoin e lo rendono più accessibile e più credibile, facilitando così il trading sui Bitcoin. D'altro canto, introducono anche costi aggiuntivi come commissioni di gestione e volatilità.

    Quali borse offrono ETF sul Bitcoin?

    A partire da gennaio 2024, il CBOE, il Nasdaq e il NYSE offrono il trading di ETF sul Bitcoin.

    Come posso fare trading sull'ETF sul Bitcoin?

    Puoi fare trading sull'ETF sul Bitcoin direttamente tramite una borsa o CFD su ETF.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7