Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

Cosa fa muovere l'FTSE100?

Data di modifica: 10/12/2023

L'FTSE100 (UK100) comprende le 100 società più grandi della Borsa di Londra.

Il numero di punti che indicano il valore dell'FTSE100 sono compilati misurando i valori delle 100 società più grandi della Borsa di Londra. I valori delle azioni di queste società sono ponderati e calcolati in modo da dare ai trader uno spaccato accurato dell'indice.

Quali sono le società principali nell'FTSE100?

Le società comprese nell'FTSE100 sono scelte in base al flottante aggiustato della loro capitalizzazione di mercato, che rappresenta il valore totale delle loro azioni liberamente negoziate.

Se una società ha azioni che sono destinate a membri del consiglio di amministrazione o ad altre persone e non sono negoziate pubblicamente, non vengono prese in considerazione per questa valutazione. Le società più grandi dell'FTSE100 sono:

* Le società più grandi a settembre 2020

Sfondo con grafico a candele e scritto sopra 'FTSE'.

Cosa fa muovere il prezzo dell'FTSE100?

Il valore complessivo di queste società influisce sul valore dell'FTSE100 su base giornaliera.

Per esempio, mentre Astrazeneca può avere la capitalizzazione di mercato più alta, è ponderata per mantenere proporzionale la sua influenza. Questo assicura che una società non possa dominare l'insieme e le altre 99 società influiscano comunque sulla valutazione della quotazione.

Alla fine di ogni giornata, i prezzi di queste società sono calcolati e posti nella formula determinata, mostrando il movimento complessivo di queste 100 società principali. Mentre i prezzi della azioni di alcune delle società quotate possono essere aumentati durante le sessioni di trading della giornata, altri possono essere scesi. Sono tutti calcolati alla fine della giornata per vedere se l'indice nel suo insieme è salito o sceso durante la giornata di trading specifica.

Questo aiuta i trader a valutare meglio i movimenti dell'indice e la sua instabilità durante una giornata, una settimana, un mese o anche anni.

Come entrano le società nell'FTSE 100?

I membri del consiglio di amministrazione del gruppo della Borsa di Londra, le cui offerte comprendono l'FTSE 100, 250, e altri, si incontrano ogni trimestre per rivedere le posizioni delle società e le valutazioni di mercato.

Per qualificarsi per essere aggiunte a questa quotazione prestigiosa, le società devono avere una capitalizzazione di mercato che le posizioni come la 90esima società o in posizione migliore. Se raggiungono questo risultato, saranno aggiunte automaticamente alle società nell'indice.

Per mantenere la consistenza e la continuità, una società non sarà rimossa automaticamente fino a quando raggiunge l'equivalente della 111esima posizione. Se questo si verifica, sarà compresa nella quotazione dell''FTSE250 (le 250 società più grandi dell'LSEG) a condizione che abbia una capitalizzazione di mercato sufficiente per giustificare l'inclusione.

Per esempio, il valore della società A la posiziona alla 110esima posizione della quotazione. Allo stesso tempo, il valore della società B è aumentato da una posizione per cui non fa parte dell'indice ad avere un valore che la qualifica per la 90esima posizione.

Durante l'incontro di valutazione trimestrale dell'LSEG, decidono di aggiungere la società B all'FTSE100, spingendo di fatto la società A alla 111esima posizione, dandole un buon posizionamento nell'FTSE250, ma rimuovendola dall'FTSE100.

I movimenti dell'FTSE100 sono uno specchio dell'attività di trading della giornata fra le sue 100 società più grandi. Questo numero, che cambia ogni giorno, tiene sulle spine alcuni trader poiché questo indice può comunque aumentare anche se alcune delle sue società scendono (e viceversa) a causa del modo in cui è ponderato.

Come influisce il Brexit sull'FTSE100?

Il risultato del Brexit si è basato sulla capacità dei governi del Regno Unito e dell'UE di arrivare a un accordo su tasse, commercio, e diversi altri accordi. Questi accordi consentirebbero al Regno Unito di riacquisire un livello più elevato di indipendenza continuando a commerciare liberamente con l'Europa Continentale.

Mentre queste zone economiche saranno ancora libere di commerciare fra loro, le politiche del governo non sono completamente chiare. Come sarà monitorata la sicurezza elettronica? Quali saranno le aliquote fiscali? E cosa più importante, le società possono conservare i loro lavoratori stranieri che una volta potevano lavorare nel Regno Unito grazie alla loro cittadinanza dell'Unione Europea?

Queste sono solo alcune delle domande che i trader devono tenere in considerazione ma il fattore più grande del Brexit è la sua instabilità intrinseca a causa della mancanza di un accordo intergovernativo.


Ottieni di più da Plus500

Amplia le tue conoscenze

Approfondisci le tue conoscenze attraverso video, articoli e guide informative con la nostra esauriente Trading Academy.

Esplora la nostra +Insights

Scopri cosa fa tendenza dentro e fuori Plus500.

Prepara le tue operazioni

Il nostro calendario economico ti aiuta a esplorare gli eventi di mercato globali.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7