Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

Spiegazione del trading sull'indice Nikkei: come fare trading sul Nikkei 225

Data di modifica: 07/04/2024

Gli indici di mercato replicano una selezione di titoli per riflettere la performance di uno specifico segmento di mercato o di una particolare economia. Un esempio importante di indice di mercato è l'indice giapponese Nikkei 225. In precedenza era chiamato Nikkei Dow Jones Stock Average a causa delle somiglianze nel calcolo dell'indice.

Illustrazione dell'indice NIKKEI 225.

Punti principali:

  • L'indice Nikkei 225 è l'indice borsistico più quotato utilizzato per misurare la performance dell'economia giapponese.
  • Il Nikkei 225 è stato fondato nel 1950 durante l'industrializzazione del Giappone e la ricostruzione in corso dopo la guerra mondiale
  • Le società che compongono l'indice Nikkei sono 225. Rappresentano le 36 industrie dell'economia giapponese. Sono ulteriormente classificati in 6 categorie principali
  • I trader possono speculare sugli strumenti finanziari che mirano a fornire un'esposizione al prezzo dell'indice Nikkei 225. Includono contratti futures sull'indice Nikkei 225, contratti di opzione, derivati CFD basati sui futures sull'indice, CFD su azioni e CFD su ETF
  • Diversi fattori che influenzano il prezzo dell'indice Nikkei 225 includono rapporti sugli utili, prezzi delle azioni ed eventi di notizie

Cos'è l'indice Nikkei 225?

L'indice Hang Seng (Hang Seng Index, abbreviato come HSI) è un indice azionario utilizzato per registrare e monitorare le variazioni giornaliere delle azioni più importanti e attivamente negoziate quotate alla Borsa di Hong Kong (HKSE), il quinto mercato azionario più grande del mondo (a gennaio 2024).

Il valore dell'indice è calcolato con una metodologia ponderata in base al prezzo, che lo rende simile al Dow Jones Industrial Average ma diverso da altri indici azionari come l' S&P 500, il FTSE 100e l'indice Hong Kong 50, che si basano su capitalizzazione di mercato.

Grazie alla sua ampia copertura in diversi settori dell'economia giapponese e alla sua lunga tradizione come il più antico indice del mercato azionario giapponese, il Nikkei si è guadagnato il posto di indice azionario giapponese più riconosciuto.

È ampiamente conosciuto con le seguenti denominazioni: Nikkei, Nikkei 225, indice Nikkei, Nikkei Stock Average e più comunemente Japan 225.

Perché l'indice Nikkei 225 è importante per i trader?

  • L'indice Nikkei è il principale benchmark utilizzato per analizzare la forza del mercato azionario di Tokyo e dell'economia giapponese, classificato tra i principali hub finanziari del mondo.
  • L'indice Nikkei 225 funge da utile indicatore del sentimento del mercato nella regione dell'Asia orientale.
  • Il Nikkei 225 funge da strumento finanziario per i trader che desiderano diversificare la propria esposizione alle principali azioni quotate alla Borsa di Tokyo.
  • Il Japan 225 si rivolge ai trader che prosperano in mercati volatili, fornendo un'esposizione per capitalizzare sui frequenti movimenti di prezzo dell'indice Nikkei 225.

La storia dell'indice Nikkei 225

Il Nikkei è stato fondato nel secondo dopoguerra, quando il Giappone era in fase di ricostruzione economica e industrializzazione. Il suo valore è stato inizialmente derivato da un calcolo iniziale che rifletteva il costo medio di 250 azioni societarie di diverse società giapponesi.

Dopo essere stato chiamato Nikkei Dow Jones Stock Average per oltre un decennio tra il 1975 e il 1985, ha adottato un titolo più semplice noto come «Nikkei». Questa denominazione è stata ispirata dal Japan Economic Newspaper (Nihon Keizai Shimbun).

L'anno successivo, il 1986, segnò una pietra miliare significativa per i futures Nikkei 225, poiché debuttò alla Borsa di Singapore e fu ulteriormente quotato all'Osaka Securities Exchange e al Chicago Mercantile Exchange nel 1988 e 1990.

Tra il 1985 e il 1990, il Giappone ha subito una grave bolla patrimoniale che ha portato a un apprezzamento dello yen giapponese, triplicando sia i prezzi delle azioni che il valore immobiliare. Dopo lo scoppio della bolla, il Nikkei è sceso dal suo picco nel dicembre 1989, perdendo infine oltre l'80% del suo valore entro il 2008.

La Banca del Giappone (BoJ) e il governo giapponese sono venuti in soccorso, introducendo uno stimolo economico che ha portato a un apprezzamento di oltre il 150% tra il 2012 e il 2015.

A causa della pandemia di COVID-19 nel 2020, il Nikkei ha registrato un altro forte calo, ma si è ripreso fortemente, superando il massimo pre-COVID a 24.000 e ha costantemente raggiunto i massimi storici superiori a 35.000.

La composizione dell'indice Nikkei 225

La composizione dell'indice Nikkei è consolidata in 6 categorie. È composto da 225 azioni societarie con le migliori prestazioni in 36 settori dell'economia giapponese. Tra le società che influenzano il prezzo dell'indice Nikkei, ci sono giganti tecnologici giapponesi come Sony (Japan) 6758.TY, SoftBank 9434.TYe Panasonic 6752.TY, che rappresentano l'impatto maggiore sull'indice, seguite dalle società nei settori dei beni di consumo, delle utilities e dei trasporti.

L'indice viene rivisto annualmente a settembre e le modifiche alla composizione vengono apportate nel mese di ottobre successivo tramite una procedura denominata «Sostituzione straordinaria».

Le 10 principali società quotate nell'indice Nikkei

Ecco i 10 titoli dell'indice Nikkei con le migliori performance, a febbraio 2024:

No

Nome

Prezzo delle azioni

1

Hitachi Zosen Corp.

1.251,00 ¥

2

Yaskawa Electric Corporation

6.182,00 ¥

3

Otsuka Holdings Co. Ltd.

6.074,00 ¥

4

Hino Motors Ltd.

495,10 ¥

5

Japan Steel Works Ltd.

2.683,50 ¥

6

Kobe Steel Ltd.

2.130,50 ¥

7

Sumitomo Pharma Company Ltd.

368,00 ¥

8

Nippon Steel Corp.

3.728,00 ¥

9

JFE Holdings Inc.

2.497,50 ¥

10

Tokyo Gas Company Ltd.

3.361,00 ¥

Come fare trading sull'indice Nikkei 225

  • Il Nikkei 225 è un indice con un valore numerico ma privo di asset sottostanti. Tuttavia, esistono strumenti finanziari, ciascuno con caratteristiche uniche, che forniscono un'esposizione alle fluttuazioni del prezzo dell'indice. Per fare trading sull'indice Nikkei 225, puoi fare quanto segue:
  • Fai trading sui futures sull'indice Nikkei 225
  • Fai trading sui CFD sull'indice Nikkei 225
  • Fai trading sulle opzioni sull'indice Nikkei 225
  • Fai trading sulle azioni costituenti del Nikkei 225
  • Fai trading sugli ETF sull'indice Nikkei 225

Come fare trading sui futures sull'indice Nikkei 225

I contratti futures Nikkei 225 sono accordi per acquistare o vendere i futures sull'indice a un prezzo prestabilito in una data di scadenza. Sono previsti quattro (4) mesi contrattuali, vale a dire marzo, giugno, settembre e dicembre. La negoziazione per un nuovo mese contrattuale inizia il giorno successivo alla scadenza del contratto precedente.

A differenza della maggior parte dei futures, gli operatori di mercato non ricevono alcun asset alla data di scadenza di un mese contrattuale perché l'indice Nikkei è solo un valore numerico e non ha alcun asset fisico sottostante. Tuttavia, i trader possono incorrere in profitti o perdite se la loro previsione del prezzo dell'indice è giusta o sbagliata.

Come fare trading CFD sull'indice Nikkei 225 (Japan 225)

Japan 225 NIY è il ticker utilizzato per rappresentare i CFD sull'indice Nikkei 225.

Quando fai trading su Japan 225, ti impegni in Contratti per Differenze (CFD) basati sul prezzo dei futures dell'indice Nikkei 225. Ciò offre ai trader la flessibilità di speculare sui movimenti dei prezzi dell'indice Nikkei senza la necessità di far fronte agli obblighi associati alla negoziazione di un contratto futures.

Come fare trading di CFD sulle opzioni sull'indice Nikkei 225

Con i contratti di opzione Nikkei 225, hai il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare o vendere i futures sull'indice Nikkei a un prezzo predeterminato in una data di scadenza.

Puoi anche fare trading di CFD su opzioni call o put * sul Nikkei 225* in base al prezzo dei futures versando un piccolo deposito per controllare posizioni di dimensioni maggiori, che possono amplificare sia i potenziali profitti che le perdite.

Fai trading su singole azioni del Nikkei 225

Un modo alternativo per ottenere un'esposizione all'indice Nikkei è fare trading su uno qualsiasi dei titoli che lo compongono, come Nintendo Corporation, Toyota Motors, Mitsubishi Group, ecc.

Con CFD su azioni*, i trader possono speculare sul movimento dei prezzi di qualsiasi azione che compone l'indice Nikkei senza possedere le azioni effettive.

Fai trading sugli ETF sul Nikkei 225

Analogamente ai CFD su azioni, anche i trader possono aumentare l'esposizione all'indice Nikkei negoziando CFD su ETF*.

Con i CFD sugli ETF sull'indice Nikkei, puoi speculare sul movimento dei prezzi di specifici Exchange Traded Funds (ETF) che seguono l'indice Nikkei senza investire nel fondo stesso. Tuttavia, il trading di CFD sugli ETF Nikkei tende a generare spread più elevati a causa della minore liquidità.

Quali sono gli orari di trading dell'indice Nikkei 225

Puoi fare trading sull'indice Nikkei (Japan 225) e monitorarne le fluttuazioni in tempo reale sulla piattaforma Plus500 WebTrader. L'indice Nikkei è disponibile per il trading sulla piattaforma di trading tutti i giorni tra le 00:00 e le 23:00 CET (il che significa che c'è solo 1 ora di pausa tra le 23:00 e le 00:00 CET).

*Tieni presente che gli orari della piattaforma di trading dipendono dal singolo operatore.

*La disponibilità è soggetta all'operatore

Fattori che influenzano il prezzo dell'indice Nikkei 225

Prezzo delle azioni: L'indice Nikkei è ponderato in base al prezzo, il che implica che alcuni titoli hanno un impatto significativo sull'indice più di altri. Il settore tecnologico è un tipico esempio che può causare fluttuazioni significative nel movimento dei prezzi dell'indice Nikkei.

Rapporti trimestrali: Le società pubbliche pubblicano rapporti trimestrali sulla performance, utili e altri dati cruciali. Questi rapporti possono causare fluttuazioni significative del prezzo dell'indice Nikkei.

Notizie: Dal momento che l'indice Nikkei riflette la forza dell'economia giapponese, anche notizie geopolitiche ed economiche come inflazione, tassi di interesse, prodotto interno lordo (PIL), ecc. possono influire sulla direzione del movimento dei prezzi dell'indice.

Economia degli Stati Uniti: Il Giappone dipende fortemente dalle esportazioni, principalmente verso gli Stati Uniti. Pertanto, eventi politici e importanti rapporti economici statunitensi, come le politiche monetarie e fiscali, possono avere un impatto diretto sulle imprese giapponesi. Ciò, a sua volta, può influire sulla performance dell'indice Nikkei, che rappresenta il mercato azionario giapponese.

Tassi di cambio: Un forte Yen giapponese tende a rendere le esportazioni giapponesi più costose, il che porta gli acquirenti a cercare contromisure o alternative. Ciò potrebbe portare al deprezzamento delle azioni giapponesi e di conseguenza dell'indice giapponese. D'altra parte, un indebolimento dello yen aumenta la domanda di esportazioni giapponesi. Ciò tende a rafforzare le azioni giapponesi e di conseguenza l'indice Nikkei.

Disastri naturali: I titoli giapponesi sono vulnerabili ai disastri naturali che occasionalmente affliggono il Giappone, come tsunami e terremoti. Il verificarsi di tali disastri naturali può comportare cali significativi dell'indice Nikkei.

Passaggi per acquistare e vendere CFD sull'indice Nikkei 225

Per iniziare a fare trading con i CFD sull'indice Nikkei 225 (Japan 225), puoi procedere come segue:

  • Registrati per aprire un conto di trading CFD live o demo.
  • Apri la piattaforma WebTrader.
  • Seleziona "Japan 225" dalla categoria «Indici dei paesi» nella sezione degli strumenti.
  • Decidi se vuoi acquistare o vendere Japan 225.
  • Imposta il numero di contratti (dimensione della posizione).
  • Inserisci le tue specifiche di gestione del rischio come take-profit e stop-loss.
  • Esegui l'operazione facendo clic sul pulsante «Acquista» o «Vendi».

Perché fare trading sull'indice Nikkei (Giappone 225) con Plus500

Leva: La leva può amplificare i profitti o le perdite, poiché maggiori ricompense potenziali comportano maggiori perdite potenziali.
Comodità: Puoi fare trading sull'indice Nikkei 225 a tuo piacimento, sempre e ovunque, utilizzando Plus500 WebTrader sul tuo desktop, iPhone o dispositivo Android.
Liquidità: L'elevata liquidità dell'indice Nikkei si traduce in una rapida esecuzione degli ordini, garantendo che le negoziazioni vengano eseguite tempestivamente al prezzo desiderato.
Spread: Plus500 offre prezzi competitivi, con spread ridotti. Tuttavia, fai attenzione alle commissioni aggiuntive che potrebbero essere applicate durante le tue negoziazioni.

Conclusione

Questo articolo ha fornito approfondimenti dettagliati sulle basi del trading dell'indice Nikkei 225, dalla sua importanza e composizione ai diversi strumenti finanziari che forniscono esposizione all'indice. Oltre a un'adeguata gestione del rischio, i trader possono utilizzare una vasta gamma di strumenti di trading come grafici avanzati, indicatori tecnicie avvisi di trading per prendere decisioni di trading migliori e migliorare le prestazioni di trading.

Domande frequenti

Chi possiede e gestisce l'indice Nikkei 225?

L'indice Nikkei 225 è di proprietà e gestito dall'organizzazione mediatica giapponese Nikkei Inc. L'indice Nikkei viene aggiornato ogni cinque secondi per mostrare gli ultimi movimenti di prezzo.

Quali sono gli altri indici giapponesi?

Esistono diversi altri importanti indici giapponesi, tra cui Nikkei Asia300, Nikkei Stock Index 300, JPX-Nikkei Index 400, Nikkei 500 Stock Average e Nikkei Japan 1000. Questi indici offrono prospettive diversificate su diversi segmenti del mercato azionario giapponese.

In che modo il mercato statunitense influisce sull'indice Nikkei?

Quando il Dow performa bene (rappresentando il mercato statunitense), gli investitori potrebbero diventare più ottimisti sui mercati globali, portando potenzialmente a un rialzo del Nikkei il giorno successivo, soprattutto all'inizio della sessione di negoziazione. Al contrario, una scarsa performance del mercato statunitense può portare a un calo del Nikkei.


Ottieni di più da Plus500

Amplia le tue conoscenze

Approfondisci le tue conoscenze attraverso video, articoli e guide informative con la nostra esauriente Trading Academy.

Esplora la nostra +Insights

Scopri cosa fa tendenza dentro e fuori Plus500.

Prepara le tue operazioni

Il nostro calendario economico ti aiuta a esplorare gli eventi di mercato globali.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7