Trading di azioni con i CFD

Ci sono numerosi modi per ottenere un'esposizione sul mercato azionario. Tra questi vi sono gli acquisti di azioni in contanti e i derivati, inclusi i CFD. Nell'ultimo decennio, il trading dei Contratti per Differenza (CFD) è diventato sempre più popolare. Il trading con i CFD permette ai clienti di ottenere un'esposizione al movimento dei prezzi delle diverse azioni senza le proprietà dell'asset sottostante. I CFD sono per definizione contratti tra due parti (cioè il fornitore e il cliente) in cui si paga la differenza tra il prezzo di entrata e quello di uscita. Sono classificati come strumenti finanziari derivati in quanto il loro prezzo è derivato dal prezzo dell'asset sottostante.

I CFD hanno aperto il mondo del trading alle masse grazie alla facilità di accesso e ai costi minori . Questo ha portato un'ondata di interesse nei mercati azionari. Portando così una maggiore attenzione al mondo del trading e al mercato azionario.

Quando si fa trading con i CFD, è fondamentale utilizzare un fornitore affidabile e regolamentato, come Plus500. Questo assicura la trasparenza dei prezzi e delle transazioni, così come la protezione del denaro del cliente. Inoltre, i fornitori regolamentati dovrebbero avvisare in merito ai possibili rischi e non sono autorizzati a ingannare i trader con schemi per ottenere soldi con facilità.

Screen di trading Apple nell'app Plus500

Trading Stock vs Trading Stock CFD

Con i CFD è possibile fare trading con la leva finanziaria. Questo significa che potete ottenere una maggiore esposizione dell'asset sottostante con meno capitale. L'esposizione totale rispetto al margine viene definita come rapporto di leva. Tuttavia, anche se l'investimento iniziale è inferiore, i profitti e le perdite totali sono calcolati sul valore pieno della posizione. Pertanto, la leva implica anche maggiori rischi e perdite.

  • I trader di CFD non possiedono l'asset sottostante su cui si basa il CFD, a differenza dell'acquisto di azioni. Quando si possiedono le azioni, in genere si hanno diritti aggiuntivi, come il diritto di voto e i dividendi.
  • I CFD offrono l'opportunità di guadagnare sia nei mercati in salita che in quelli in discesa. Si può aprire una posizione Buy se si ritiene che il prezzo salirà e una posizione Sell se ci si aspetta che il prezzo diminuisca.
  • Quando si fa trading con i CFD, è possibile accedere facilmente alle azioni di diversi mercati in tutto il mondo, così come ad altri strumenti dallo stesso conto. Questo può rendere più facile la diversificazione del proprio portafoglio.
  • Con i CFD, è possibile piazzare ordini per aprire o chiudere posizioni ai prezzi scelti.
  • Quando le posizioni CFD vengono lasciate aperte durante la notte, viene addebitata una tariffa overnight. Questo rende il trading con i CFD meno adatto per le posizioni a lungo termine.
  • L'apertura di un conto di trading con i CFD è di solito più veloce dell'apertura di un conto con un broker tradizionale.
  • Il trading con i CFD è generalmente utilizzato per il trading a breve termine durante eventi come gli annunci degli utili. Il trading con le azioni è più spesso utilizzato per la costruzione di un portafoglio.
  • Poiché i CFD riflettono il mercato sottostante, le azioni del mercato azionario e i CFD sono negoziati allo stesso modo. Il prezzo a cui un fornitore di CFD può essere disposto ad acquistare o vendere un CFD è derivato dal prezzo con il quale l'azione è scambiata sul mercato di riferimento e, in termini di valore nozionale, un'azione equivale a un CFD su un'azione.

Esempio di trading con i CFD

Diamo un'occhiata ad un esempio di trading con i CFD azionari con Plus500:

Il prezzo di un'azione di Facebook è di $50 e si vuole stipulare un contratto CFD di 15 azioni. 15 azioni x $50 ad azione equivale a $750. Con il trading con leva finanziaria, non è necessario investire l'intero importo di $750. Con una leva di 1:5, il margine iniziale per questo particolare CFD azionario è del 20%. Basterà depositare $150, che è il 20% dell'esposizione teorica di $750. Bisognerà assicurarsi di avere abbastanza denaro sul conto per aprire e mantenere la propria posizione.

Se si ritiene che il prezzo di Facebook salirà, si aprirà una posizione Buy, mentre se si pensa che scenderà, si aprirà una posizione Sell. Si può anche scegliere di impostare degli stop per chiudere automaticamente la posizione a un prezzo predeterminato. Quando si chiude la posizione volontariamente o per gli stop raggiunti, il profitto o la perdita verranno aggiunti o sottratti al tuo saldo del conto. Se la posizione rimane aperta dopo la chiusura del mercato, verrà addebitata una commissione di finanziamento overnight.

Dallo stesso conto è anche possibile scegliere di fare trading con azioni quotate su molti mercati diversi, come Nintendo, BP o Adidas, senza alcun requisito aggiuntivo.

La conclusione

Il trading con i CFD offre sia vantaggi che svantaggi rispetto al normale trading di azioni. Entrambe le modalità di trading forniscono opzioni per sfruttare i movimenti dei prezzi sui mercati finanziari. Occorre comprendere appieno i propri obiettivi e il tipo di trading che più ci si addice e decidere poi da che parte andare. Se si desiderano maggiori informazioni sul trading con i CFD, è possibile consultare questo video.

Assistenza 24/7
Serve aiuto?
Assistenza 24/7