Condividi le strategie di trading

Nel mondo del trading, le strategie sono la chiave per migliorare le vostre possibilità di rendimenti redditizi, e un modo per ridurre potenzialmente il vostro rischio. Una buona strategia di trading azionario tiene conto del particolare titolo che stai pianificando di scambiare, delle condizioni di mercato e di qualsiasi informazione rilevante riguardante l'azienda e il settore. Inoltre, è necessario conoscere la quantità di rischio che si è disposti ad assumersi, oltre a comprendere le proprie esigenze e preferenze personali. Le strategie dovrebbero essere attentamente elaborate e testate per cercare di ridurre al minimo le possibilità di perdere denaro.

Ecco alcune delle più comuni strategie di trading attivo che è possibile utilizzare quando si sceglie il trading di CFD con Plus500. Usandole, insieme ai nostri Consigli sul Trading Azionario, potrete creare le vostre strategie. Le strategie che create devono essere basate sulle vostre preferenze, sul vostro capitale di rischio disponibile, sulla tolleranza al rischio, sul tempo che si può dedicare al trading e sulla propria esperienza di trading.

Trading di Giornata

Il trading giornaliero implica l'apertura e la chiusura di una posizione nello stesso giorno di trading. Si basa su movimenti di mercato a breve termine. Richiede una conoscenza approfondita del titolo trattato e del mercato generale a cui appartiene. I trader di giornata devono prevedere i movimenti di prezzo dell'asset sulla base di news, rapporti sugli utili, notizie di eventi straordinari o i tassi di interesse. Fondamentalmente, ogni evento in una particolare azienda può causare volatilità e i trader giornalieri mirano a trarne profitto. Inoltre, il day trading richiede la conoscenza dei mercati generali e di ciò che li fa muovere, così come una buona comprensione del sentiment generale che guida il mercato. Inoltre, poiché il day trading si concentra su movimenti rapidi, è fondamentale essere costantemente disponibili ad agire rapidamente.

Tenete presente che il day trading richiede concentrazione e molto lavoro. È fondamentale comprendere il mercato, il titolo che si vuole negoziare e qualsiasi grafico o strumento di analisi utilizzato. Se avete intenzione di fare day trading, assicuratevi di avere accesso a diverse fonti di notizie attendibili e di avere una buona conoscenza dei diversi indicatori, grafici e strumenti di disegno a vostra disposizione.

Trading di Posizione

Il trading di posizione si basa sull'identificazione del trend al fine di trarre vantaggio dalle mutevoli direzioni del mercato. Questo tipo di trading si concentra sui movimenti generali dei prezzi. I trader di solito entrano in un'operazione una volta che il trend si è stabilizzato ed escono una volta che il trend cambia. Questo può significare mantenere una posizione per un paio di giorni o qualche mese. I trader di posizione di solito effettuano un minor numero di operazioni e più grandi, alla ricerca di guadagni sostanziali su periodi di tempo più lunghi. Questo tipo di trading non richiede un monitoraggio completo, ma è importante rimanere al corrente di ciò che accade con i propri titoli.

L'analisi (principalmente fondamentale ma anche tecnica) gioca un ruolo importante nel trading di posizione perché è la base per identificare i trend che determineranno in quale posizione entrare, o uscire, e quando. La chiave è trovare i modelli e i trend prevedibili e i titoli che li hanno.

Computer che mostra azioni popolari e ticker

Swing Trading

Lo Swing trading è una strategia in cui si tengono le azioni per un periodo di tempo relativamente breve, fino a quando non ci sono variazioni di prezzo (gli swing). Utilizza strumenti di analisi tecnica, come grafici e indicatori per identificare modelli e tendenze. L'identificazione degli swing di prezzo permette di sapere quando entrare e uscire dal trading per catturare e cavalcare l'onda prima che si schianti.

Quando si sceglie lo swing trading come strategia, è meglio scegliere azioni con un alto volume di trading, perché è più probabile che ci siano oscillazioni di prezzo. Lo swing trading di solito mira a margini di profitto più piccoli per ogni operazione, che possono sommarsi a somme più grandi.

Trading in entrata e in uscita

La scelta relativa a quando entrare e quando uscire da un trade è una parte fondamentale di qualsiasi strategia di trading e gioca un ruolo importante nell'influenzare i risultati del trade stesso. La differenza di prezzo tra quando si entra nel trade e quando si esce sarà il vostro profitto/perdita.

Entrare in un trade

Per sapere quando entrare in un'operazione è importante analizzare il mercato e capire cosa muove i vari titoli a breve e lungo termine. Per maggiori informazioni sui fattori che influenzano i prezzi delle azioni, vedere Cosa definisce il prezzo di un'azione. Questo vi aiuterà a identificare i titoli più adatti per il vostro trading e la strategia da costruire intorno ad essi.

Una parte della vostra analisi può consistere nell'utilizzo di indicatori che vi aiutino a comprendere il volume, gli swing dei prezzi e i trend e a scegliere quando entrare in un trade. Con Plus500, se il vostro punto di entrata desiderato non è il prezzo corrente, potete impostare degli avvisi di prezzo per sapere quando l'azione raggiungerà un determinato prezzo o per impostare un ordine futuro (in attesa) perché il sistema apra automaticamente una posizione al prezzo desiderato. Se si imposta un ordine futuro, tenere presente che potrebbe verificarsi lo slippage.

Uscire da un trade

È possibile uscire da un'attività di trading con profitti o perdite. Anche se il target di ogni investitore è sempre quello di fare soldi, non tutte le operazioni saranno redditizie. Dovrete sapere quando è meglio prendere i vostri profitti, quando lasciarli correre per cercare di guadagnare di più e quando è meglio realizzare una perdita.

È importante aver pianificato la propria strategia di trading ed essere sicuri in anticipo su quale tipo di movimenti di prezzo ci si aspetta per uscire dal trade. In generale, se state facendo trading su posizioni a breve termine, dovete essere più attenti e più precisi sui vostri punti di uscita per ridurre i rischi. Potete chiudere le vostre posizioni manualmente, oppure potete impostare degli ordini stop che le chiuderanno automaticamente per voi. Gli ordini stop limit consentono di ottenere il proprio profitto, mentre gli ordini stop loss limitano le perdite. Potete anche impostare un trailing stop, che è più dinamico e si muoverà in base alla performance della posizione.

Altre cose da considerare

Dimensioni della posizione

La dimensione della posizione si riferisce al numero di contratti che si acquistano o si vendono in una determinata operazione. Più grande è la posizione, maggiori sono i fondi investiti in essa e maggiore è il rischio. Come investitore al dettaglio, un consiglio importante è quello di non rischiare più del 2% del vostro capitale di investimento in una singola posizione. Per determinare la dimensione ottimale della posizione, dovete anche sapere quanto denaro siete disposti a rischiare in ogni operazione. Potete quindi calcolarlo di conseguenza, tenendo conto del capitale che avete a disposizione per il trading e del prezzo delle azioni che vi interessano.

Gestione del rischio

Per prima cosa, dovete considerare le vostre finanze e decidere quanto capitale volete investire. Preferibilmente, è meglio utilizzare fondi che non siano indispensabili, nel caso in cui le vostre operazioni non vadano come previsto. Dovete anche sapere quanto siete disposti a rischiare con ogni operazione e pianificare di conseguenza. Ricordate che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria.

Avere una strategia di trading solida e testata che si adatta alle vostre esigenze è la base della gestione del rischio nel trading, perché vi permette di massimizzare i potenziali profitti e di limitare i rischi. Gli strumenti di gestione del rischio sono disponibili per voi quando fate trading con i CFD sulla piattaforma Plus500. Vi permetteranno di essere più precisi nella scelta dei punti di uscita dai trade, in modo da poter fare trading secondo quanto stabilito dalla vostra analisi e strategia.

Come trader è importante fare pratica prima di rischiare i propri fondi. Il trading in modalità demo vi permetterà di abituarvi alla piattaforma di trading scelta, di capire il mondo del trading e testare le vostre strategie. Solo dopo che vi sentirete a vostro agio con tutti gli aspetti del trading, dovreste iniziare a rischiare il vostro capitale.

Strumenti di gestione del rischio di Plus500
Assistenza 24/7
Serve aiuto?
Assistenza 24/7