Cosa sono gli indici?

Gli indici sono un insieme di azioni e strumenti utilizzati per poter osservare la crescita e l’andamento di una determinata industria o di un settore. Questi strumenti settoriali ci permettono di avere un’idea delle prestazioni di un mercato fornendoci una migliore comprensione delle opportunità di investimento e delle fluttuazioni del mercato.

S&P 500 (USA), DAX 30 (Germania) e FTSE 100 (Regno Unito) sono indici nazionali che rappresentano le più grandi società della Borsa di quei Paesi per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato. Un indice tiene conto di un paniere di azioni quotate in Borsa e seguendone l’andamento i trader possono comprendere i movimenti del mercato nel loro insieme e pianificare la propria strategia di investimento di conseguenza.

Come si calcolano gli indici di borsa?

Per poter comprendere meglio come si calcolano gli indici è innanzitutto necessario capire come vengono creati.

Ogni Borsa richiede alle società quotate sulla piazza di mantenere uno standard elevato per quanto riguarda la contabilità e la rendicontazione pubblica. Società come Standard & Poors (S&P), Xetra, Financial Times Stock Exchange Group (GFTSE) controllano le informazioni pubblicate dalle società in modo da verificare la salute e la crescita delle società quotate in Borsa.

Una volta completate le analisi queste società pubblicano le loro conclusioni, informazioni su cui gli investitori fanno affidamento da decine di anni. Le analisi di S&P 500, Xetra’s DAX e il FTSE 100 sono delle vere e proprie guide affidabili per gli investitori nei periodi di crescita e in quelli più difficili grazie alle opinioni oneste che forniscono riguardo ad alcune delle più grandi società mondiali.

Settore telefono cellulare con indici

Posso ottenere profitto facendo trading sugli indici?

Gli indici mostrano rialzi e cali ogni giorno. Il loro valore è calcolato secondo l'andamento di società simili tra loro e i trader possono utilizzare questi strumenti come indicatori di un mercato nazionale o di un settore industriale per comprendere l’andamento del mercato.

Ad esempio, un annuncio di Netflix potrebbe spingere a pensare che ci possa essere un effetto positivo su tutto il compartimento tecnologico. Questo potrebbe convincerti ad aprire una posizione d’acquisto (Buy) sull’indice US-Tech 100 utilizzando la piattaforma Plus500, sperando di ottenere un profitto sfruttando l’andamento di questo indice. Se il valore dell’indice aumenta puoi decidere di chiudere la tua posizione e il profitto che otterrai sarà la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di chiusura. Tuttavia, nel caso in cui il valore dell’indice cali e tu voglia chiudere la tua posizione otterrai una perdita.

Al contrario se prevedi che l'indice possa avere un effetto negativo sull'indice puoi decidere di aprire una posizione di vendita (Sell). Se il prezzo cala, come previsto, puoi decidere di chiudere la posizione e farai registrare un profitto uguale alla differenza tra i due valori. Mentre nel caso in cui il valore dell’indice salga e tu debba chiudere la tua posizione farai registrare una perdita.

Vantaggi del trading sugli indici

Il trading sugli indici può essere un metodo efficace di diversificare il rischio che si può prendere un trader, questo perché si tratta di uno strumento che fornisce un’esposizione più diversificata rispetto a quella di una singola azione.

Quando si effettuano operazioni di trading su un’azione è necessario essere consapevoli che le fluttuazioni del suo valore si possono basare su un ampio numero di fattori tra cui le prestazioni e i ricavi societari e la fiducia nelle sue capacità di creare prodotti interessanti. Se decidi di fare trading su un indice, le prestazioni negative di qualche società che ne fa parte non influenzano necessariamente il l'andamento dell'indice in una direzione o nell'altra. Se qualche società fa registrare delle perdite o uno scarso rendimento è comunque possibile che l’indice possa subire un rialzo a seconda di quanto pesino i loro titoli. E lo stesso vale anche nel caso in cui alcune società facciano registrare dei profitti; il valore dell’indice potrebbe subire un calo nel caso in cui una società con un peso maggiore subisse una perdita.

Assistenza 24/7
Serve aiuto?
Assistenza 24/7