Menu

Cos'è il DAX?

Il DAX (abbreviazione di Deutscher Aktien Index), è un indice che attualmente include le 30 maggiori società blue-chip che fanno trading nel Frankfurt Stocking Exchange (FWB) ed è sponsorizzato dal Gruppo Deutsche Börse. Il FWB è la più grande delle sette borse tedesche e la dodicesima borsa più grande del mondo. Nei giorni di trading attivi, il mercato è aperto dalle 09:00 alle 17:30 CET. A partire dal terzo trimestre del 2021, il DAX si espanderà per includere 40 società.

Il DAX è stato fondato nel 1988, e il valore base dell'indice a quel tempo era 1.163. La performance del DAX è un riflesso rappresentativo dello stato generale della Borsa di Francoforte in tempo reale. Fino all'introduzione del DAX, non c'era un indice standard dei titoli tedeschi. Invece, c'erano diverse quotazioni indipendenti gestite da banche o media.

L'indice ha guadagnato popolarità e ora è uno dei più scambiati al mondo, insieme al FTSE (UK 100), il Dow Jones Industrial Average- DJIA (USA30-Wall Street) e altri indici simili.

Telefono cellulare con grafico DAX.

Prezzi illustrativi.

Come viene calcolato il DAX?

Il DAX è calcolato dalla capitalizzazione di mercato fluttuante. Questo significa che solo le azioni disponibili per il trading vengono contate nella capitalizzazione di mercato di ogni società. Il Gruppo Deutsche Börse gestisce la sede di trading Xetra, completamente elettronica e a bassa latenza, per determinare i prezzi del DAX dal 2006. Xetra utilizza l'architettura di trading T7 dal 2017 per fornire la stabilità e la disponibilità necessarie per gestire il più grande mercato cash della Germania. Xetra è gestita dalla Borsa di Francoforte e comprende 200 partecipanti al trading provenienti da 16 paesi europei, oltre che da Hong Kong e dagli Emirati Arabi Uniti.

Il sistema Xetra calcola il prezzo del DAX ogni secondo, rendendo l'indice estremamente accurato. Il calcolo è ponderato utilizzando solo le azioni fluttuanti o liquide, delle società che sono incluse nell'indice. Questa metodologia significa che tutte le azioni che non sono disponibili per l'acquisto o la vendita sul mercato, come quelle detenute dalla società stessa, non vengono considerate.

Molte delle società sono grandi membri e multinazionali e la loro performance è influenzata dalla Germania e dall'economia globale. I componenti dell'indice costituiscono ora l'80% della capitalizzazione di mercato di tutte le società tedesche quotate in borsa.

La Borsa di Francoforte ha creato due versioni del DAX: un indice di performance e un indice di prezzo. L'indice di performance è il più comunemente quotato. Tuttavia, l'indice dei prezzi è l'indice che assomiglia agli indici comunemente quotati in altri paesi, come lo S&P 500 (USA 500) e il FTSE 100 (UK 100). Nell'indice di performance DAX, le distribuzioni aziendali come i dividendi, le plusvalenze e i pagamenti in contanti sono calcolati come parte del prezzo delle azioni. Nell'indice dei prezzi DAX, questi esborsi non sono presi in considerazione.

Posso negoziare il DAX come strumento?

Anche se non è possibile negoziare il DAX direttamente sulla piattaforma Plus500, è possibile negoziare contratti futures con i CFD che si basano sull'indice DAX. È possibile aprire una posizione di acquisto se si ritiene che il DAX si stia dirigendo verso l'alto, o una posizione di vendita se si ritiene che l'indice subirà una flessione. Un altro modo per negoziare il DAX è attraverso il trading di opzioni. I trader possono anche piazzare ordini di acquisto/vendita su Opzioni CFD (Call e Put).* Aprire una posizione sul DAX ti espone anche a potenziali perdite se il trade va contro di te.

Chi è responsabile del DAX?

Il DAX è gestito dal Gruppo Deutsche Börse, che gestisce i mercati per il trading di azioni e titoli, e gestisce anche la Borsa di Francoforte. Il Gruppo Deutsche Börse gestisce anche un indice per le medie imprese tedesche chiamato MDAX, così come un indice per le piccole imprese tedesche chiamato SDAX.

*Disponibilità degli strumenti soggetta a regolamentazione.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7