Menu

Come fare trading sul DAX?

L'indice DAX è composto dalle 30 maggiori società tedesche ponderate in base alla loro capitalizzazione di mercato e alla liquidità. L'indice DAX può essere scambiato indirettamente o attraverso l'uso di strumenti di supporto che tracciano la sua performance.

Un modo per utilizzare l'indice DAX comporta il fare trading con le azioni di ogni società che compone il DAX. Tuttavia, questo può essere dispendioso in termini di tempo, in quanto tutte le 30 società dovrebbero essere monitorate.

Un altro modo per scambiare il DAX può essere quello di lavorare con un broker che offra fondi comuni o ETF che includono azioni DAX nei loro panieri. Questi sarebbero speculari per riprodurre lo stesso mix ponderato del DAX.

Nuvola di parole del DAX.

Trading sul DAX30

Il trading di CFD permette ai trader di speculare sul movimento del DAX senza la necessità di acquistare gli asset sottostanti. Invece, i trader accettano la differenza di prezzo tra quando una posizione si apre e quando si chiude.

Alcuni dei vantaggi che il trading di CFD può offrire includono la possibilità di usare la leva finanziaria, regolamenti più veloci, slippage potenzialmente ridotto a causa di un'esecuzione più rapida dei trade e la mancanza di commissioni. Un altro vantaggio è che i trader di CFD possono potenzialmente trarre profitto dal prezzo dello strumento se il prezzo sale o scende andando long o short. Tuttavia, i trader dovrebbero ricordare che il trading di CFD è rischioso e può portare alla perdita dell'intero capitale.

Quando si utilizza la piattaforma Plus500, ci sono due modi per fare trading sul DAX (Germania 30): CFD su futures e CFD su opzioni.

CFD sui futures - Il trading sui futures comporta l'apertura di posizioni di acquisto o di vendita su uno strumento e la realizzazione di un profitto o di una perdita sulla differenza di prezzo dello strumento dall'inizio alla fine della transazione. I trader piazzano una posizione Buy (o Long) se credono che il prezzo dell'asset salirà in futuro. I trader collocano una posizione Sell (o Short) se credono che il prezzo dell'asset scenderà in futuro.

Opzioni CFD* - Quando si negoziano CFD su opzioni, i trader speculano sul prezzo futuro (prezzo di esercizio) di uno strumento sottostante come un'azione, un indice o una commodity. Per ulteriori informazioni sul trading di opzioni, si prega di fare riferimento qui.

Benefici del trading di CFD sul Dax

Leva

Uno dei maggiori vantaggi del trading di CFD è l'uso della leva finanziaria. Con i fondi comuni tradizionali e gli ETF che vengono acquistati attraverso i broker, è necessario mettere da parte l'intero valore degli strumenti che si stanno acquistando con un rapporto 1:1. Tuttavia, con i CFD, puoi mettere da parte una frazione del valore dell'asset, e comunque sperimentare qualsiasi profitto o perdita come se avessi fornito l'intero valore. Questo significa che se un asset viene scambiato con una leva 1:20, è sufficiente mettere da parte il 5% del prezzo di apertura. Quando il trade si chiude, l'importo che si guadagna o si perde sarà moltiplicato per venti volte. Il trading con la leva aumenta il potere d'acquisto di un trader, il che può a sua volta aumentare il rischio di perdite maggiori.

Vediamo un esempio. Se lo strumento viene scambiato a 2000 dollari con una leva di 1:20, allora è sufficiente utilizzare 100 dollari per acquistare 1 contratto di quell'asset, invece dell'intero valore di 2000 dollari dello stesso. Se poi il prezzo salisse a 2500 dollari, il profitto sarebbe di 500 dollari, sulla base di quel margine di 100 dollari. Naturalmente, se il prezzo dell'asset scendesse a 1500 dollari, la perdita sarebbe di 500 dollari sulla base di quello stesso margine di 100 dollari.

Esecuzioni rapide

Il trading di fondi comuni e di ETF ha tipicamente una velocità di esecuzione relativamente lenta e spesso comporta un maggior rischio di slippage. Questo rende più difficile determinare il prezzo effettivo al quale le tue posizioni si apriranno o chiuderanno.

Le operazioni con i CFD possono essere aperte in pochi secondi, potenzialmente minimizzando gli effetti dello slippage.

*Disponibilità degli strumenti soggetta a regolamentazione.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7