Menu

Cosa influenza i prezzi di Ether?

A partire da settembre 2020, Ether, la valuta che alimenta la piattaforma blockchain di Ethereum, è la seconda più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato dopo Bitcoin.

La rete Ethereum ha preso il concetto di blockchain da Bitcoin e ha cercato di basarsi su di esso per contratti incorruttibili e Dapps (applicazioni decentralizzate). Per contribuire a proteggere ulteriormente la piattaforma Ethereum, è stata creata Ether come valuta riconosciuta.

C'è un limite alla quantità di Ether che verrà rilasciata?

Ether non ha limiti alla quantità di valuta che può essere creata.

Ether, come Bitcoin, viene fornita a persone che aiutano a supportare la piattaforma fornendo potenza di calcolo da server di proprietà privata o da uno spazio su cloud. Questo processo è denominato 'mining'. A differenza di Bitcoin, il rendimento dell'attività di mining non cambia con la quantità di Ether in circolazione e non c'è limite alla quantità di Ether che può essere creata o estratta.

Schermata Ethereum su cellulare

Prezzi indicativi.

Quali fattori influenzano Ethereum ed Ether?

Ethereum, e con essa Ether, sono prodotti supportati dagli utenti costruiti su un sistema registrato, che consente a tutti i computer sulla rete di vedere la cronologia completa di tutte le transazioni. Ciò crea una trasparenza continua, ma con la crescita di reti e sostenitori, emergono fattori che possono influenzare i protocolli e il prezzo di Ether.

Hard fork

Ogni individuo che presta potenza di elaborazione a qualsiasi rete blockchain deve accettare di seguire il 100% del protocollo della rete affinché essa funzioni correttamente. Man mano che questi collettivi crescono, potrebbero insorgere disaccordi su come gestire una nuova sfida o se sia necessaria una nuova politica di protocollo.

Quando vengono implementati nuovi protocolli, un gruppo di persone potrebbe non essere d'accordo con loro e rifiutarsi di aggiornare i propri sistemi. Questa interruzione del protocollo principale viene definita Hard Fork.

Anche se gli utenti dei vecchi protocolli di solito si dissolvono nel tempo e non hanno dimostrato di avere un effetto storico evidente sulla valutazione di Ether, gli Hard Fork portano a una potenziale volatilità. Man mano che vengono implementate nuove modifiche, i trader attendono di vedere quale impatto (se presente) avrà il nuovo protocollo sulle prestazioni delle reti e se avrà un impatto sulla moneta.

Ad esempio, se un protocollo consente ai minatori di addebitare di più per elaborare blocchi o transazioni, questo potrebbe creare inflazione, svalutando la criptovaluta.

Speculazione del trader

Ether non è legata a una banca centrale e, in quanto tale, le sue fluttuazioni di prezzo sono influenzate dalla speculazione dei trader. Non esiste un limite alla quantità di Ether che può essere prodotta, quindi c'è sempre il rischio che l'inflazione o la mancanza di interesse abbiano un effetto sul prezzo di questa criptovaluta.

A differenza di altre criptovalute, Ether è legata direttamente alla piattaforma Ethereum, garantendone l'utilità per il futuro mentre le persone si dilettano in Dapps e altre funzionalità della blockchain come gli Smart Contract.

Come fare trading di CFD su Ethereum?

Il valore di Ethereum viene scambiato utilizzando la valuta della piattaforma, Ether.

Ether può essere scambiata utilizzando i Contratti per differenza (CFD). I vantaggi del trading di CFD con Ether rispetto all'acquisto definitivo dell'asset sottostante, sono rappresentati dalla possibilità di ottenere un'esposizione con leva alla valuta senza essere responsabili della gestione dell'asset sottostante. I trade possono essere eseguiti rapidamente senza la necessità di portare l'asset sottostante su un mercato aperto e inviarlo a un altro portafoglio crittografico. Inoltre, i CFD offrono la possibilità di andare long o short su questa popolare criptovaluta. Sebbene ci siano vantaggi nel trading di CFD su Ether, le criptovalute sono estremamente volatili e comportano i propri rischi.

Se si ritiene che Ether aumenterà di valore, è possibile aprire una posizione Buy, il che significa che si ha diritto alla differenza tra il prezzo al quale è stata aperta la posizione e il prezzo di chiusura più alto. Se, tuttavia, si chiude la posizione a un tasso inferiore a quello con cui la si è acquistata, si otterrà una perdita di valore della transazione.

Se si ritiene che Ether diminuirà di valore, si potrà aprire una posizione Sell. Questo renderà la posizione short, consentendo di riconoscere il profitto dato dalla differenza tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura più basso. Se tuttavia si chiude la posizione a un prezzo più alto di quello a cui è stata aperta, si sarà responsabili della differenza e si subirà una perdita.

Per i trader che desiderano fare trading con una posizione basata sui movimenti di Ether contro Bitcoin, è possibile fare trading con i CFD con lo strumento Ethereum / Bitcoin (ETHBTC) di Plus500*.

Le complessità e vari altri fattori influenzano le criptovalute e le rendono altamente volatili. Quando fai trading di CFD su Ether (Ethereum), non acquisti la criptovaluta sottostante, ma puoi ottenere un'esposizione allo strumento, senza dover cercare un acquirente per le tue monete.

*Le offerte dei prodotti differiscono da un operatore all'altro.
Serve aiuto?
Assistenza 24/7