Menu

Cosa Influenza il Prezzo del Petrolio?

Dall'estrazione al consumo, il petrolio è alla base di molti prodotti comuni, e offre ai trader ampie opportunità di speculare sulla commodity e sulle aziende che vi fanno affidamento.

Il petrolio (CL), che ha un prezzo per barile, può essere utilizzato in diversi modi. Alimenta le nostre case come combustibile da riscaldamento, consente il trasporto in quanto benzina, ed è anche la base delle materie plastiche che costituiscono i componenti chiave dei nostri gadget preferiti. Non sorprende quindi che i trader riconoscano sia il valore a breve che a lungo termine del trading su questo 'oro liquido', poiché il nostro mondo è sempre più dipendente dai prodotti da esso derivati.

Nuvola di parole con i termini del trading sul petrolio.

Influenze sul Prezzo del Petrolio

Nel corso degli anni il prezzo del petrolio ha subito varie influenze che hanno portato a periodi di grande volatilità. Un esempio è rappresentato dal 2008, quando il petrolio ha raggiunto il massimo di 166 dollari al barile, e un altro è il fatto che ha raggiunto il minimo storico nel 2020, quando è finito in negativo.

Offerta & Domanda

A differenza dell'Oro (XAU) o altri metalli preziosi, il petrolio è un prodotto di consumo. La sua utilità termina a ogni utilizzo, il che significa che una volta consumato, è necessario utilizzare altro petrolio per sostituirlo. I suoi utilizzi includono la costituzione di materie plastiche che vanno dai film sottili a parti di tipo militare, così come l'utilizzo in quanto combustibile per locomotive, automobili, autobus, aerei e altro ancora.

I suoi impieghi apparentemente infiniti nel mondo moderno hanno creato una domanda decisamente elevata in tutto il mondo per questo bene limitato.

Le aziende energetiche si affrettano a cercare di fornire una fornitura continua di 'oro-liquido' estraendo 95,2 milioni di barili di petrolio al giorno in tutto il mondo nel 2019. Questi includono il petrolio greggio, il petrolio shale, il petrolio delle sabbie bituminose e il gas naturale. Dall'implementazione diffusa del fracking nel 2006, gli Stati Uniti sono diventati un produttore di energia in crescita, raggiungendo 12,2 milioni di barili di petrolio al giorno nel 2019.

Anche se i trend decennali mostrano un aumento del consumo di petrolio, ci sono diversi fattori che possono ridurre la domanda, con conseguenze importanti per i trader, come gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 e la pandemia da Coronavirus nel 2020. Questi importanti eventi hanno portato a un significativo calo dei viaggi aerei e a un alto quantitativo di carburante rimasto inutilizzato. Ciò ha creato un volume di offerta inaspettatamente elevato, seminando incertezza nei mercati petroliferi.

Eventi Geopolitici

Anche se il costo di produzione e spedizione del petrolio può rimanere relativamente stabile, gli eventi geopolitici hanno il potenziale di creare volatilità nel mercato del petrolio. Nonostante i produttori e i trader si affrettino a bloccare i tassi, i prezzi possono fluttuare, aumentando e diminuendo con gli eventi globali.

Un esempio di questo può essere un conflitto militare in Medio Oriente, dove si estrae la maggior parte del petrolio del mondo, o un cambiamento nelle alleanze politiche che minacciano di ridurre il flusso di questo bene vitale.

OPEC

L'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC) è composta da Algeria, Angola, Congo, Guinea Equatoriale, Gabon, Iran, Iraq, Kuwait, Libia, Nigeria, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Venezuela. Fondata nel 1960, l'OPEC riporta la produzione di petrolio per paese membro e gestisce collettivamente la quantità di petrolio prodotta. Questo assicura che la loro offerta non superi la domanda.

Non fanno parte di questo gruppo la Russia e gli Stati Uniti, che negli ultimi decenni sono diventati grandi produttori di energia e competono con l'OPEC per le quote di mercato.

Macchine per la trivellazione petrolifera

Sentiment nel Trading

Il sentiment dei trader può spostare il prezzo del petrolio influenzando la disponibilità dei futures scambiati.

Se c'è un forte aumento dei trader che acquistano contratti Oil Futures, questo può avvisare altri trader di un improvviso movimento di prezzo, innescando un ulteriore aumento del volume dei trade e alzando il prezzo della commodity. D'altra parte, se c'è una mancanza di acquirenti sul mercato, o una delle suddette influenze fa sì che il mercato creda che i loro contratti possano svalutarsi, questo può abbassare il valore di un contratto petrolifero.

Petrolio Come Commodity Volatile

Il petrolio, come detto in precedenza, è vulnerabile alle fluttuazioni del mercato e ai sentiment dei trader. Questa volatilità lo fa rimanere uno dei favoriti tra i trader, ma comporta anche alcuni rischi.

Una crisi militare, nuove linee guida da parte dell'OPEC o vari altri eventi globali possono far salire o scendere i prezzi in modo inaspettato. Questo movimento continuo può essere redditizio ma comporta dei rischi, il che significa che i trader devono stare attenti ai movimenti del mercato quando aprono posizioni di acquisto o di vendita su questo eccitante prodotto.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7