Come Funziona il Trading del Petrolio?

Il petrolio si trova nelle riserve sotterranee di tutto il mondo. Il petrolio di ogni regione è leggermente diverso da quello di un'altra. Per far fronte a queste variazioni, esistono molteplici mercati globali o 'benchmark' che fissano il prezzo di ogni tipo di petrolio grezzo (non raffinato).

Benchmark Chiave dell'Olio

Ci sono molti benchmark che vengono utilizzati come prezzi di riferimento per il petrolio greggio. I principali sono Brent, WTI e Dubai/Oman.

  • Il Brent (EB)- Brent o Brent Crude copre circa il 66% di tutti i contratti petroliferi. Questo petrolio è a basso tenore di zolfo, ed è classificato come "leggero" o "dolce", il che lo rende ideale per la produzione di benzina e diesel. Inoltre, gran parte di questo petrolio viene estratto dal Mare del Nord da impianti che sono già in acqua, il che lo rende facile da trasportare.
  • Il West Texas Intermediate (CL) - Chiamato anche WTI, è molto "dolce", il che lo rende ideale per la raffinazione della benzina, e viene estratto negli Stati Uniti. Viene estratto principalmente da pozzi di terra, quindi è più costoso da esportare.
  • Il Dubai / Oman- Principale punto di acquisto dell'Asia, questo petrolio è "acido", cioè è ad alto contenuto di zolfo e un grado di greggio inferiore a quello che si trova altrove. È ancora molto ricercato e un punto di riferimento fondamentale.
Telefono che mostra trading sul petrolio nella piattaforma Plus500 platform.

Prezzi indicativi.

Come Fare Trading con i CFD sul Petrolio

I CFD sul petrolio offrono ai trader l'opportunità non solo di fare trading su benchmark specifici, come Brent & WTI, ma presentano anche l'opportunità di fare trading sui prodotti petroliferi più richiesti, che a loro volta sono materie prime consumate a livello globale.

Alcuni di questi sono:

  • Benzina (RB)- Usata per alimentare auto e altri motori a combustione.
  • - Usata per alimentare auto e altri motori a combustione.
  • Gasolio a basso tenore di zolfo (G)- Diesel che viene consegnato nei porti dell'ARA. Questi porti includono Amsterdam, Rotterdam e Anversa, compresi Flushing & Ghent.
  • Gasolio da riscaldamento (HO)- Prezzato in centesimi per gallone al porto di New York, il gasolio da riscaldamento viene raffinato dal petrolio greggio e usato per riscaldare le case.

Caratteristiche di Trading dei Migliori CFD sul Petrolio

Andare long o short è una delle funzioni più familiari per i trader di CFD che vogliono trarre vantaggio dalla volatilità del mercato, senza bisogno di acquistare l'asset sottostante del petrolio. Inoltre, le posizioni possono essere aperte o chiuse 23 ore al giorno, esclusi i fine settimana, senza doversi preoccupare della manutenzione o della gestione di un contratto live.

Mentre i futures in genere scadono alla fine del mese, Plus500 offre ai suoi trader un servizio di rollover automatico in modo che possano mantenere aperti i contratti senza preoccuparsi delle date di scadenza. Con il rollover, i contratti rimangono aperti e il valore viene trasferito a nuovi contratti dello stesso valore al momento del rollover stesso. Il calendario economico è un potente strumento per rimanere informati sulle prossime riunioni dell'OPEC, sui rapporti petroliferi statunitensi e su altri eventi pianificati che possono influenzare questa commodity.

Andare long o short su una posizione comporta sia un potenziale profitto che una perdita. Al fine di mitigare il rischio, i trader dovrebbero considerare l'opportunità di trarre vantaggio dalla "Chiusura in profitto", "Chiusura in perdita" e altre caratteristiche chiave.

I Più Grandi Produttori di Petrolio

Il petrolio viene prodotto nelle regioni di tutto il mondo, il che offre ai trader l'opportunità di fare trading non solo sulla commodity, ma anche sui suoi produttori.

Alcuni dei maggiori produttori a partire da ottobre 2020 sono:

  • Exxon Mobil Corp. (XOM)- Fondata nel 1870 come Standard Oil, questo produttore di gas e petrolio è valutato a circa 140 miliardi di dollari.
  • Royal Dutch Shell (RDSA-L)- Una compagnia petrolifera britannica olandese che ha un valore di circa 51 miliardi di dollari.
  • China Petroleum & Chemicals (SNP)- Con sede in Cina e scambiata sulla Borsa di New York, la capitalizzazione di mercato di questo produttore è valutata a circa 10 miliardi di dollari.
  • BP (BP-L)- Una società britannica del settore Oil & Gas valutata circa 54 miliardi di dollari.
  • Total SE (FP.PA)- Con sede a Parigi, Francia, questa società leader nel settore Oil European OIl è quotata a circa 87 miliardi di dollari.

Molte di queste società* hanno altri flussi di reddito che includono vari prodotti petroliferi e il Gas naturale.

Anche se il petrolio e i suoi prodotti sono stati sempre più richiesti negli ultimi decenni, il trading quotidiano di questi strumenti è soggetto a volatilità. Inoltre, il prezzo di queste materie prime non sempre riflette il livello di consumo o di inflazione. Ciò significa che, nonostante l'aumento dei consumi, è possibile che il prezzo al barile o al gallone diminuisca. Allo stesso tempo, una diminuzione del consumo può essere accompagnata da un aumento del prezzo. Questo è il risultato delle numerose influenze del prezzo del petrolio al di là della domanda dei consumatori.

*La disponibilità degli strumenti varia a seconda dell'operatore..

Serve aiuto?
Assistenza 24/7