Plus500 does not provide CFD services to residents of the United States. Visit our U.S. website at us.plus500.com.

La connessione fra Forex e Oro

Data di modifica: 26/07/2023

Fino alla metà del XX secolo, le valute globali erano direttamente collegate alla quantità di riserve auree che detenevano, al controllo della quantità di moneta cartacea che potevano stampare e al valore potenziale della loro valuta. A questo ci si riferiva come Gold Standard, perché standardizzava il valore di una valuta rispetto all'oro.

Sebbene questo abbia tenuto sotto controllo le valute nazionali, presentava anche alcuni difetti evidenti, come la mancanza di flessibilità e il presupposto che tutte le banche nazionali rimanessero trasparenti.

Nel 1973, gli Stati Uniti uscirono dal gold standard, consentendo il trading dell'oro sul mercato libero mentre il dollaro USA veniva controllato dalla Federal Reserve statunitense. Ciò ha donato al biglietto verde una volatilità senza precedenti mentre il paese iniziava ad adattarsi a un nuovo sistema di controllo dell'inflazione. Oggi, il dollaro si è stabilizzato e i trader guardano a XAU/USD per seguire da vicino i movimenti di prezzo tra questi due preziosi strumenti.

Comprendere il modo in cui le banche centrali di oggi utilizzano l'oro in relazione alla loro valuta aiuta i trader a comprendere la relazione tra l'oro e il mercato Forex.

Oro e Forex

Oro come valuta

La fine del Gold Standard non ha posto fine al valore dell'oro. Al contrario, ha permesso all'oro di diventare una 'valuta' globale, riconosciuta da trader, individui e persino governi come detentori di valore.

Questo riconoscimento globale ha creato una tipologia di valuta internazionale che i governi possono utilizzare per scambiare valuta cartacea e altro ancora. A differenza della moneta cartacea, non esiste una banca centrale che ne stabilizzi il valore. Invece, il valore è deciso da un mercato libero in cui i governi e i trader ne influenzano il prezzo. Questa indipendenza dal controllo centrale può dirci molto su come l'oro viene valutato in relazione alle valute globali.

Ciò ha conferito all'oro un potere significativo sulle valute e sui governi che ne detengono un'ampia riserva. Quando i paesi detengono grandi riserve auree rispetto alla quantità di contante in circolazione, la loro valuta è considerata stabile. Se scelgono di vendere parte del loro oro, il loro valore in valuta aumenta poiché detengono una maggiore quantità di valuta estera. D'altra parte, le banche centrali che desiderano acquistare oro come mezzo per stabilizzare la propria valuta devono stampare più denaro per finanziare la loro transazione, svalutando temporaneamente la loro moneta cartacea nel processo.

Correlazione tra Oro e Forex

La correlazione tra l'oro e le valute cartacee è un dare e avere che avviene da decenni. I paesi usano l'oro per aumentare il valore della loro valuta, ma devono svalutare la loro valuta per ottenerlo.

Dal punto di vista dei trader, l'oro è un'altra valuta in cui possono parcheggiare il loro valore in tempi di instabilità o deflazione valutaria.

Sebbene non vi sia certezza che l'oro manterrà il suo valore, i trader fanno affidamento sui prezzi storici per stimare che una valuta cartacea in calo possa instillare una mancanza di fiducia nella valuta, creando un'ulteriore svalutazione della valuta stessa. Altri eventi che possono influire sul valore di una valuta sono inflazione, incertezza politica, deficit di trading significativi e qualsiasi altro evento importante che possa influire sul suo valore.

Quando una valuta scende, i trader possono rivolgersi all'oro. Se un numero sufficiente di trader si rivolge all'oro in un dato momento e crea ondate nel mercato, aumenterà la domanda senza avere un'offerta abbinata, facendo salire la commodity in linea con la domanda. D'altra parte, se gli individui investono in una valuta stabile e la nuova offerta di oro supera la domanda, il prezzo potrebbe diminuire.

Ad esempio, quando un trader detiene GBP e riconosce che esiste un ampio deficit di trading all'interno dell'UE, che ha portato a una svalutazione della sterlina britannica, allora potrebbe rivolgersi all'oro poiché il suo valore potrebbe essere in aumento rispetto alla valuta che detiene.

D'altra parte, se un investitore detiene oro e il valore di GBP aumenta, questi potrebbe spostare i suoi investimenti verso le valute.

Uno dei tanti fattori

Sebbene l'oro abbia influenza sul valore e sulla stabilità delle valute, è solo uno dei tanti fattori che possono spostare il valore di una valuta. Mercati globali, eventi politici, decisioni della banca centrale, trading e una serie di altri eventi possono influenzare il valore di una valuta, così come dell'oro, rapidamente o con il passare del tempo.

Gli individui che operano nel mercato Forex possono utilizzare l'oro come strumento aggiuntivo, ottenendo così la possibilità di eseguire trade sul metallo prezioso insieme ai movimenti delle valute globali.


Ottieni di più da Plus500

Amplia le tue conoscenze

Approfondisci le tue conoscenze attraverso video, articoli e guide informative con la nostra esauriente Trading Academy.

Esplora la nostra +Insights

Scopri cosa fa tendenza dentro e fuori Plus500.

Prepara le tue operazioni

Il nostro calendario economico ti aiuta a esplorare gli eventi di mercato globali.

FAQ sullo strumento Oro

L'oro è un gruppo secondario delle materie prime ed è uno dei metalli preziosi più negoziati al mondo. Fra gli altri metalli preziosi popolari sono argento, rame e platino. Il prezzo dell'oro è quotato per oncia troy (oz t), in dollari USA. In quanto tale, è spesso considerato una valuta - XAU o XAU/USD.

I fattori principali che influiscono sul prezzo dell'oro sono l'offerta aggregata e la domanda per il numeratore (XAU) in rapporto al valore del denominatore (USD).

Scopri quali altri fattori possono modificare il prezzo dell'oro nel nostro articolo "Cosa muove il prezzo dell'oro".

Fra i fattori principali che determinano i prezzi dell'oro sono:

Tensioni geopolitiche ed incertezza - L'incertezza politica, e/o l'instabilità è probabilmente il fattore singolo che più influenza il prezzo dell'oro. Non sapere cosa succederà a realtà politiche, sociali e economiche ha un effetto psicologico sui day trader che sperano di guadagnare da cambiamenti nell'oro e altri strumenti finanziari.

Politiche monetarie di economie importanti - particolarmente la US Federal Reserve e la People's Bank of China che sono le banche centrali delle due economie più grandi del mondo. Le banche centrali influenzano i mercati globali dell'oro acquistando e vendendo lingotti d'oro in uno sforzo di equilibrare il sistema di pagamenti del Paese, e stabilizzare il tasso di cambio della loro valuta in relazione a altre valute estere (Forex).

Domanda e offerta - nei mercati delle materie prime nei quali sono negoziati metalli preziosi come future e su mercati cash. La domanda e offerta dell'oro è in correlazione con la loro disponibilità in natura (scoperte) e valore previsto come materia prima intercambiabile.

Segui questi passaggi per fare trading di CFD sull'oro:

  1. Se non hai già un conto Plus500, apri un conto di trading qui.
  2. Completa la registrazione e deposita fondi.
  3. Cerca oro nella sezione «Materie prime» o digita «Oro» nella barra di ricerca.
    * Puoi aggiungere oro alle tue Watchlist facendo clic sulla stella Watchlist nella schermata informativa dello strumento.
  4. Visualizza gli indicatori grafici dell'oro e verifica gli eventi che influiscono sul prezzo dell'oro nel Calendario economico.
  5. Fai trading sull'oro aprendo una posizione in base alla direzione in cui pensi che si muoverà. Puoi prendere in considerazione l'aggiunta di ordini stop che possono aiutarti a proteggere i tuoi profitti e limitare le perdite.

Storicamente, azioni e oro erano considerati opposti. Quando le borse valori crescono, il prezzo dell'oro tende a scendere, e viceversa. Questo è dovuto principalmente allo stato dell'oro come un 'porto sicuro' (cioè un bene finanziariamente stabile) quando confrontato con titoli che sono considerati più instabili.
Tuttavia, quando si fa trading di oro e azioni usando CFD a leva, le differenze fra questi beni non sono così significative.

Il rapporto di leva di Plus500 per il trading di CFD su oro è 1:20, cioè per soli 100 € puoi ottenere l'effetto di un capitale di 2.000 €. Per un elenco di tutte le nostre materie prime, clicca qui.

Il rapporto di leva disponibile per CFD su azioni è 1:5. Per un elenco di tutte le nostre azioni, clicca qui.

Inoltre, nota che come trader di CFD non possiedi di fatto il bene sottostante, bensì fai trading sui cambiamenti previsti del suo prezzo, nella forma di una posizione di Acquisto o Vendita.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7